martedì 24 marzo 2015

Gruppo di Lettura | Sanditon Completed

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies, 


annunciamo oggi quello che sarà il prossimo Gruppo di Lettura qui sul nostro blog.

Dopo tanti anni di letture legate ai Bicentenari, abbiamo pensato di rivolgerci a qualcosa di totalmente diverso e la nostra scelta è caduta su Sanditon: Jane Austen's Last Novel Completed, il completamento del frammento di dodici capitoli (in realtà undici e mezzo) abbandonato forzatamente da Jane Austen  a causa della malattia il 18 marzo 1817.


L'ultima, angosciante pagina lasciataci da Jane Austen

Parecchi hanno cercato di portare a termine quel frammento, tra cui la stessa nipote di Jane Austen, Anna Austen Lefroy, che pure ha lasciato l'opera incompiuta.
Nel 1976 Marie Dobbs (o Anne Telscombe, a seconda dello pseudonimo utilizzato nell'edizione) portò a compimento quello che sarebbe potuto essere il settimo romanzo austeniano con delicatezza, cercando di mantenere invariato lo stile e creando personaggi che amalgamano caratteristiche di personaggi austeniani conosciuti, o elaborandoli da quello che si riesce a dedurre dal frammento lasciato dalla scrittrice.
Anche il classico schema del romanzo austeniano viene rispettato, per un ottimo risultato.


Che ne dite? Siete dei nostri? Siete pronti a trascorrere aprile sul Lungomare di Sanditon?

SCHEDA LIBRO

Autori: Jane Austen e Another Lady (Marie Dobbs o Anne Telscombe)
Titolo: Sanditon: Jane Austen's Last Novel Completed
Casa Editrice: Mandarin/Scribner Paperback Fiction
Data prima pubblicazione: 1976
Pagine: 316
Descrizione: Il frammento di dodici capitoli che Jane Austen lasciò alla sua morte viene completato con magistrale abilità da una romanziera appassionata della scrittrice dello Hampshire. Si tratta di una magnifica aggiunta ai libri amatissimi di Jane Austen sull'alta società inglese e le sue finzioni, l'arroganza e le inaspettate storie d'amore che la animano. 
Quando Charlotte Heywood accetta un invito a visitare la nuova meta di villeggiatura alla moda sul mare, Sanditon, viene presentata a una gamma di personaggi appartenenti alla società gentilizia, a partire dal più importante, Lady Denham, una nobile vedova, e la sua parente impoverita Clara, sino ad arrivare al bello e irresponsabile Mr. Sidney Parker e le sue divertenti e ipocondriache sorelle. Charlotte, un'eroina il cui perspicace buonsenso è spesso in lotta con il romanticismo,  non può fare a meno di guardarsi attorno e osservare numerose forme di stupidità e di passioni umane. Riuscirà l'equilibrata Charlotte a resistere alle attrazioni del cuore?



CALENDARIO

4-10 aprile capp. 1-15
11-17 aprile capp. 16-23
18-24 aprile capp. 24-30


Siete pronti? Noi Lizzies non vediamo l'ora di iniziare questa nuova avventura assieme a voi! Vi aspettiamo tutti qui, il 4 aprile su Old Friends & New Fancies!
The Lizzies



 Link Utili


10 commenti:

Elisabetta ha detto...

Io ci sono

Gabriella Parisi ha detto...

Perfetto! :)

Ludo ha detto...

Gabriella, questa volta vi ho anticipate...:

http://ludo-ii.blogspot.co.uk/2013/09/uno-nessuno-e-centomila-sanditon.html

Gabriella Parisi ha detto...

Anch'io l'ho letto un po' di tempo fa, ma volevo rileggerlo perché non l'ho recensito. A me è piaciuto molto. Ho anche i sequel della Shapiro che hai menzionato e Charlotte di Julia Barrett, e sono curiosissima. :)

Ludo ha detto...

@Gabriella Anche io ho apprezzato il lavoro della Dobbs, anche se credo che, verso la fine, si lasci prendere un po' troppo la mano. Davvero una bella continuazione.Mi chiedo in che cosa lo avrebbe trasformato la Austen, se avesse avuto l'opportunità di completarlo.

Il libro della Shapiro non l'ho mai letto, scoraggiata dalle continue stroncature in cui mi imbattevo.

E ora dimmi, Gabriella, possibile che sotto ai tuoi occhi non sia mai passato The unexpected Miss Bennet di Patrice Sarath? Trattasi di una storia di Mary Bennet, senza grandi pretese, ma piuttosto piacevole.

Gabriella Parisi ha detto...

Sì, lo conosco di nome e l'ho in wish-list, ma sapessi quanti libri ho sia in cartaceo che in e-book TBR... Su Mary Bennet ho letto il libro di Colleen McCullough, quello della Mingle:
http://ildiariodellelizzies.blogspot.it/2013/12/recensione-pursuit-of-mary-bennet-di.html
E ne ho altri pronti sullo scaffale TBR (Mary Bennet and the Bloomsbury Coven; A Match for Mary Bennet e Mary, Mary, not so Ordinary).
Ma se dici che è carino lo tengo presente per i prossimi acquisti. :)

Gabriella Parisi ha detto...

PS: Lo sapevo anch'io che Sanditon Completed era in public domain (controlla il primo dei link utili...), ma non l'ho detto apertamente nel caso qualcuno, accorgendosi della svista, avesse pensato di levarlo... ;)

Ludo ha detto...

Eh, Gabriella, il libro della McCullough non ho il coraggio di leggerlo, la verità.

Per quanto riguarda Sanditon Completed, credo che sia finito in public domain perché la prima edizione era scritta mantenendo il corpo del testo come nei primi capitoli di mano della Austen, rendendo la struttura uniforme e ciò potrebbe aver tratto in inganno e averlo fatto passare indenne dai controlli volti a far rispettare il diritto d'autore.

Just a guess...

Gabriella Parisi ha detto...

Ma infatti. Per questo faccio finta di niente, così rimane a disposizione più a lungo, anche se io ho il cartaceo della prima immagine, che, in questo momento, quota quasi 40 €!

Ludo ha detto...

Grazie per avermelo fatto notare. Anche io posseggo il cartaceo della prima immagine.

Posta un commento

Segui le Conversazioni!