venerdì 13 novembre 2015

GdL Mr. Knightley's Diary di Amanda Grange | Prima Tappa

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Iniziamo oggi il nostro terzo Gruppo di Lettura nell'ambito dei festeggiamenti del Bicentenario di Emma
Come abbiamo già annunciato, questo Gruppo di Lettura  si concentrerà su

Mr. Knightley's Diary
di Amanda Grange



Nella Prima Tappa, che comincia da oggi, ci occuperemo di conoscere Mr. Knightley e i suoi sentimenti nei mesi che vanno da settembre a dicembre.
Come reagirà il nostro eroe alla crescente amicizia di Emma con Harriet Smith?
E cosa penserà della vicinanza - sospetta - del parroco del paese, uno scapolo ambizioso come Mr. Elton?
Noi Lizzies siamo curiosissime di scoprire i pensieri più riposti di Mr. Knightley, quelli che lui può confidare solo al suo Diario!

SCHEDA LIBRO
Autore: Amanda Grange
Titolo: Mr. Knightley's Diary
Casa editrice: Sourcebooks Inc.
Pagine: 224
Data pubblicazione: 16 febbraio 2009
Descrizione: Diviso tra l'amministrazione della sua tenuta e le visite a suo fratello a Londra, Mr. Knightley è sia esasperato che divertito dall'irresistibilmente bella e oltraggiosamente maliziosa vicina, Emma Woodhouse, i cui tentativi malaccorti di formare coppie stanno creando confusione nel villaggio di Highbury.
Ma quando un nuovo arrivato di bell'aspetto giunge a Highbury e conquista l'attenzione di Emma, Mr. Knightley è sconvolto dalla propria reazione. Il divertimento cede il posto a tutta un'altra emozione, poiché quell'irragionevole antipatia per il nuovo venuto somiglia sospettosamente alla gelosia...

Compralo su Amazon: 
☞ Paperback 
☞ Kindle


CALENDARIO

☞ 13/19 novembre -- Settembre/Dicembre
20/26 novembre -- Gennaio/Marzo
27 novembre/3 dicembre -- Aprile/Ottobre


Siete pronti? Amanda Grange ci aspetta con un nuovo Diario per festeggiare assieme a noi un meraviglioso Bicentenario.

BUONA LETTURA con le Lizzies!


 Link utili
☞ Gruppo di Lettura Emma (A Modern Retelling) di Alexander McCall Smith

2 commenti:

Gabriella Parisi ha detto...

Sono in fine di tappa. Insomma. Questo Mr. Knightley mi sembra più un maestro puntiglioso per Emma che un suo vecchio amico. È come se per lui l'educazione della giovane vicina fosse un lavoro... Un lavoro che gli impegna un po' troppo i pensieri.
Inoltre non ho molto apprezzato delle libertà che si è presa la Grange. Come per esempio Mr. Elton che conosce Augusta da prima di corteggiare Emma (perché lusingato dalle sue attenzioni). Sì, ci può anche stare - dato che le 20.000 sterline di Augusta non sono nulla in confronto all'enorme patrimonio di Emma - ma dal romanzo di Jane Austen mi era sembrato di capire che avesse conosciuto e sposato Augusta dopo Natale e la sua dichiarazione a Emma.
Un'altra libertà della Grange - che stavolta mi sembra ben più influente - è che sia stato Frank Churchill a salvare Jane Fairfax al posto di Mr. Dixon a Weymouth. Secondo la mia teoria, Jane Austen in questo romanzo tende a ironizzare sul cliché dei romanzi sentimentali, che volevano che l'eroina (in questo caso Jane) si innamorasse del proprio salvatore. In questo modo, dunque, sostituendo Mr. Dixon con Frank Churchill, Amanda Grange fa ricadere la storia nel solito cliché che Jane Austen voleva prendere in giro.
È come se, per farci comprendere in anticipo rispetto al romanzo i retroscena di Emma, la Grange abbia un po' mischiato le carte, rivelando più del dovuto, spesso in maniera errata.
Infatti, è già evidente che Mr. Knightley abbia un debole per Emma, che occupa fin troppo i suoi pensieri.
Interessante l'aggiunta del personaggio di Mr. Longridge, il vedovo inconsolabile da poco trasferitosi a Hartfield. Avendo già letto il libro (sebbene non lo ricordi perfettamente) non aggiungo nulla, ma è chiaro che la Grange lo chiami ripetutamente in causa per uno scopo ben preciso, non credete?

Elisabetta ha detto...

Non sono arrivata ancora a fine tappa, ma recupero in fretta...
La prima impressione comunque è esattamente quella di Gabriella, ovvero un Maestro pronto a criticare qualsiasi cosa faccia o pensi Emma, permettendosi anche di criticare le sue amicizie con la sua ex tutrice (e risultando anche piuttosto scortese, a mio dire).
Interessanti le aggiunte della Grange e voglio proprio vedere come queste combaceranno (o no, non si può mai dire) con la versione originale del romanzo...

Posta un commento

Segui le Conversazioni!