martedì 17 maggio 2016

Always You di Cecilia Gray | Recensione

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Oggi concludiamo l'avventura delle ragazze della Jane Austen Academy con l'ultimo capitolo della serie, il retelling di Persuasione in versione Young Adult

Always You di Cecilia Gray
Siamo alla fine dell'anno scolastico che precede il diploma, lo junior year, ma, dopo mille vicissitudini, le ragazze sanno che presto dovranno abbandonare la Jane Austen Academy. Anne Escobar, la protagonista di questo romanzo, è la figlia dei precedenti proprietari che hanno dovuto vendere. L'abbiamo trovata nei precedenti episodi della serie, ma soprattutto in Fall For You (retelling di Orgoglio e Pregiudizio), dove è diventata la compagna di stanza di Lizzie Egmont nonché la Jane Bennet della situazione;  e in Only With You (retelling di Emma), in cui la nostra match-maker ha cercato di affibbiarle un Mr. Elton, malgrado Anne avesse già il proprio Robert Martin (o Frederick Wentworth che dir si voglia).
Ma l'anno scolastico sta volgendo al termine, assieme al futuro della Jane Austen Academy (acquistata da una multinazionale che vuole raderla al suolo), e Anne è l'unica delle nostre sei eroine che non ha ancora avuto il suo lieto fine...


SCHEDA LIBRO
Autore: Cecilia Gray
Titolo: Always You
Editrice: Gray Life, LLC
Pagine: 168
Data di pubblicazione: 12 febbraio 2015
Descrizione: Anne ha sempre fatto ciò che la sua famiglia le ha chiesto, compreso rinunciare al suo sogno di diventare veterinario e di lasciare il  boyfriend perfetto  — quello che è appena ritornato in città più ricco, più affascinante e più straziante che mai. Non avendo più nulla da perdere, Anne riuscirà a ignorare finalmente ciò che tutti le chiedono, e a seguire i desideri del proprio cuore?

Compralo su Amazon:
☞ Paperback
☞ Kindle

RECENSIONE DI LizzyGee
Un malinconico arrivederci

e 1/2

Come il romanzo di Jane Austen, anche il suo retelling moderno ha un'aria malinconica. La Gray è riuscita a ottenerla giungendo alla fine dell'anno scolastico, un anno scolastico molto travagliato, in cui le ragazze hanno dovuto prima accettare di stare in stanze doppie per l'arrivo degli studenti di sesso maschile; poi hanno combattuto i nuovi proprietari che volevano restare anonimi, ma che volevano cambiare il nome della scuola; infine hanno dovuto lottare per mantenere la scuola in piedi, dato che hanno saputo che i nuovi proprietari vogliono buttarla giù per costruirci un centro commerciale. 
Dopo tante lotte, Lizzy Egmont e compagne si sono dovute arrendere e ora si preparano a separarsi per l'ultimo anno prima di intraprendere la strada del college. C'è rassegnazione, dunque. E la più rassegnata di tutte è proprio Anne Escobar che, da figlia della proprietaria della scuola si ritrova in uno stato di profonda incertezza. La madre è in giro per il mondo e non ha ancora deciso dove far frequentare il senior year alla figlia, se anche lo frequenterà, dato che all'estero le scuole sono diverse, e Anne rischia di non poter accedere al college l'anno successivo.
Guadalupe Concessa Pacheco Escobar, la madre di Anne - un Sir Walter Elliot perfetto -, pretende che la figlia abbia una vita memorabile come tutte le sue antenate, e che lasci perdere il sogno di diventare veterinario. È stata proprio lei a persuadere la figlia a lasciare il suo filarino di gioventù, Rick Wright, che entrava alla Jane Austen Academy dalla porta di servizio dei fornitori assieme alla madre. 
Rick e Anne hanno i loro posti speciali nell'Accademia, dunque, posti in cui si sono visti nell'anno che hanno passato insieme, prima che Rick andasse a studiare all'Accademia navale. Dei luoghi che tornano a visitare con grande nostalgia quando Rick viene incaricato dalla madre, che si cura di catalogare tutte le proprietà dell'Accademia per conto dei nuovi proprietari, per decidere cosa tenere e cosa gettare via. 
Le nostre sei ragazze pensano allora di salvare dalla distruzione un oggetto della scuola che è importante per loro, e che altrimenti verrà gettato via. Fanny, con l'aiuto di Tran, riesce persino a portare via la pista d'atletica!
Ma in questo ultimo romanzo c'è anche un momento di allegria con il prom, il ballo di fine anno, in cui le nostre cinque ragazze indossano degli abiti i cui colori richiamano proprio i sei colori delle cover dei libri. Un vero e proprio arcobaleno, in cui manca solo il colore indaco. 
Anne, nel vedere le sue amiche che, se anche l'anno successivo studieranno separate dai loro ragazzi, continuano fiduciose le loro relazioni, capisce di aver fatto una sciocchezza anni prima a lasciare Rick prima che lui partisse per l'Accademia Navale. Ma adesso sembra che il loro rapporto sia irrecuperabile, anche perché la solita Lucy Banning (già Lucy Steele in So Into You e Mary Crawford in Suddenly You), è sempre tra i piedi a fare stavolta da Louisa Musgrove.

Purtroppo, dopo averci preparati per i primi cinque romanzi, la Gray ci lascia un po' insoddisfatti, a causa di questo finale dolce-amaro, con la scuola che chiude e i ragazzi che si separano anche se hanno ancora un anno di scuola superiore. 
Un altro elemento che lascia insoddisfatti è il finale mancante per Josh Wickham, che dopo aver fatto da antagonista (ma mai cattivo) in tutti gli episodi della serie, in Always You esce di scena senza fare chiasso, mentre invece avremmo voluto vederlo riscattato, perché in fondo ha dimostrato di essere un bravo ragazzo.
Un finale un po' dimesso, dunque, per questa serie appassionante, di cui forse ci piacerebbe leggere i sequel per sapere qualcosa di più sulle vite dei nostri amici dopo la Jane Austen Academy...

 Link Utili

0 commenti:

Posta un commento

Segui le Conversazioni!